lunedì 24 febbraio 2020

C2 OPEN INDOOR ROWING CHAMPIONSHIPS: GRANDI RISULTATI AL FORO ITALICO DI ROMA

Conclusa nella Palestra Monumentale del Foro Italico di Roma una fantastica due giorni di gare, organizzate dalla Concept 2, con il patrocinio della Federcanottaggio e di Asi alle quali hanno preso parte oltre 700 atleti, impreziosite da tre record italiani

Il C2 Open Indoor Rowing Championships, evento organizzato dalla Concept 2 con il patrocinio della Federazione Canottaggio e di Asi, è stata una vera e propria festa dello sport che ha visto la partecipazione di oltre 700 atleti provenienti da tutta Italia, dimostrando, ancora una volta che, al di là dei contenuti agonistici, come l’indoor rowing sia aggregazione, inclusione, con la presenza di atleti portatori di handicap, e di sana competizione. 

Fra le performance da circoletto rosso nelle gare dei 500 metri va segnalata quella di Francesco Procaccianti, recente argento ai Mondiali di Parigi, che con il tempo 1’24.5 ha stabilito la miglior prestazione italiana di sempre della categoria 40-49 pesi leggeri.

Altro atteso protagonista di giornata il napoletano Gennaro Di Mauro, atleta del Canottieri Napoli e detentore del record del mondo di categoria sui 2000 mt., che ha dominato la gara maschile 19-29 anni, fissando il cronometro sul tempo di 1’19.5 ribadendo di essere qualcosa di più di una semplice promessa del canottaggio italiano.

I riflettori sono andati anche su Antonello Cantera, categoria 50-59, il quale vincendo la prova ha stabilito con il tempo di 1’28.4 la sua miglior prestazione da sei anni a questa parte.

Come sempre in gran spolvero il trentino Emanuele Romoli (cat. 60-69) che ha chiuso con il tempo di 1’33.7.

Come al solito protagonista l’alfiere della nazionale paralimpica e della Canottieri Aniene Daniele Stefanoni che vogando senza l’ausilio delle gambe ha fatto registrare lo straordinario tempo di 1’ 37.3.

Ma le gare non hanno offerto soltanto spunti di grande valore tecnico ma hanno dimostrato, ancora una volta la capacità aggregativa e di inclusione dell’Indoor Rowing. La giornata è iniziata infatti

martedì 18 febbraio 2020

GLI ASSI DELL’INDOOR ROWING IL 22 E 23 FEBBRAIO A ROMA PER IL 18° C2 OPEN INDOOR CHAMPIONSHIPS ITALIA 2020


La manifestazione presentata oggi a Roma. Le gare anche quest’anno si svolgeranno all’interno della Palestra Monumentale del Foro Italico di Roma


Presentata oggi a Roma la 18a edizione del C2 Open Indoor Championships che si svolgerà il 22-23 Febbraio nell’accogliente Palestra Monumentale del Foro Italico di Roma.
L’evento, ancor prima di cominciare ha già battuto ogni precedente record di partecipazione. Saranno oltre settecento gli atleti iscritti, provenienti dall’Italia e dall’estero, per quello che si può considerare l’evento clou dell’Indoor Rowing in Italia. La manifestazione gode del patrocinio della Federazione Italiana Canottaggio, dell’Università degli Studi di Roma “Foro Italico”, dell’ente di promozione sportiva ASI e della Fondazione Roma, della partnership dell’ACEA e di Proaction.

 I PROTAGONISTI-
Fra i protagonisti annunciati alcuni dei campioni della disciplina provenienti dall’Italia e dall’estero, quali il Napoletano Gennaro di Mauro, atleta del CC Napoli, detentore del record del mondo su 2k; Leone Barbaro, più volte campione del mondo di canottaggio; Francesco Procaccianti, medaglia d’argento ai recenti mondiali indoor di Parigi; atleti e atlete della nazionale Rumena di canottaggio; il pluri campione di indoor rowing il Trentino Emanuele Romoli; Diego Rivieri, medaglia di bronzo ai mondiali di Parigi e detentore di diversi record nazionali ed internazionali. Tra gli atleti paralimpici, il pluri medagliato Daniele Stefanoni; il campione Paralimpico Luca Agoletto;  e i medagliati ai mondiali Tommaso Schettino e Lucilla Aglioti.  Non mancherà una folta presenza di atleti Special Olympics, alcuni dei quali di ritorno dai Campionati del mondo di Parigi.  Sarà presente anche una folta rappresentativa del liceo Azzarita di Roma che stanno svolgendo una specifica attività di indoor rowing tanto da costituire un team altamente competitivo.
Fra gli ospiti di onore, il rugbista Andrea Lo Cicero e il presidente della Federazione Italiana Canottaggio, Giuseppe Abbagnale.

lunedì 10 febbraio 2020

ROMAQUATIK RACING DAL 1999, NESSUNO PUO' CANCELLARE LA STORIA!

20 anni di Storia Acquatica.
Il presidente della asd Romaquatik Cultura Sicurezza e Sports, Christian Yari Schembri, ufficialmente nel 6 Febbraio del 2000, partecipa per la sua città e per l'Italia, alla fondazione di nuovi sport di squadra della FIPSAS.
Nato da una famiglia da generazioni impegnata nell'agonismo sportivo acquatica di alto livello, dedica da allora alla sua famiglia questa missione sportiva di divulgazione della Cultura, Sicurezza e Sports. In particolare a suo nonno, che gli raccontò tante volte della nascita della Pallanuoto e che portò la nazionale Maltese alle Olimpiadi del 36.
Da allora, Christian Schembri ha contribuito allo sviluppo dell'Hockey e Rugby Subacqueo in Italia, sostenuto il movimento nazionale, formato giocatori e squadre italiane. 

martedì 4 febbraio 2020

PRESENTATA OGGI A ROMA LA 7^ EDIZIONE DELLA CORSA DEL RICORDO

Si correrà domenica 9 febbraio 2020 per le vie del quartiere Giuliano-Dalmata. Da quest’anno è diventata gara nazionale
La Sala della Giunta del Coni ha ospitato questa mattina la presentazione alla stampa della 7^ edizione della Corsa del Ricordo che si correrà il prossimo 9 febbraio, con partenza ed arrivo in Via Oscar Senigaglia nel cuore del quartiere Giuliano-Dalmata. Al vernissage della manifestazione organizzata da Asi presenti numerose autorità fra le quali Angelo Diario, presidente della Commissione Sport di Roma Capitale, Roberto Tavani, in rappresentanza del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, Claudio Barbaro presidente nazionale Asi, il Colonnello Luigi Iezzi in rappresentanza dell’Esercito, Antonio Ballarin, presidente di Federesuli, Carla Cace, del Comitato 10 febbraio e Marino Micich, direttore dell'Archivio del Museo Storico di Fiume, Luciano Duchi presidente dei Bancari Romani e responsabile tecnico del percorso, Alessandro Cochi, ex delegato allo sport di Roma Capitale.
A fare gli onori di casa gli organizzatori Roberto Cipolletti, Sandro Giorgi e Andrea Roberti che hanno spiegato le novità dell’edizione 2020.
Nel corso della conferenza stampa l’annuncio ufficiale che la Corsa del Ricordo, organizzata con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmatiae di Federesuli, da quest’anno è inserito nel Calendario Nazionale della Fidal ed il percorso è ufficialmente omologato dalla Federazione.

lunedì 3 febbraio 2020

ASI, UN NUOTO DA SBALLO!

AUMENTANO ANCORA LE PRESENZE E LE PRESTAZIONI IN VASCA, COSI’ COME L’ORGANIZZAZIONE, VIAGGIANO SEMPRE A TEMPO DI RECORD!

Ancora una prova superlativa quella del 2 febbraio scorso per il circuito nuoto regionale dell’ASI, che nella piscina dello Zero9 Team di Roma ha messo in vasca oltre 400 atleti in una manifestazione ancora una volta spettacolare e degna di note di merito per i tanti atleti al via.

 A consegnare i premi di molti atleti ha voluto presenziare ancora una volta uno scatenatissimo Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria Calcio, che ha ringfraziato lo staff organizzativo ASI e non ha mancato di sostenere tutti i partecipanti esortando gli applausi del pubblico. 

Ad ottenere il risultato più importante, l’oro nella gara a stile libero, sono stati stavolta Ludovica Maria Pongelli, Cecilia Lacquaniti, Edoardo Vendetti e Paolo Lacquaniti, della SSD Tiro a Volo Nuoto arl ROMA, Eleonora Cordì e Lorenzo Gubbini, della Oasi Sport Village Terracina, Nicole Bidini, Nicolò Causi e Alexander Kucherivskyy, della Sis Roma NP Fiumicino, Virginia Chiovenda, Lucilla Moraldi e Diego Massimiani, della Romanina Sporting Center, Gaia Mazzotta, Matteo Santoprete e Christian Picone della Sis Roma gruppo Amendola Ostia Lido,Lorenzo Porcu, della Delfit SSD arl Acilia, Aurora Cardini, della Zeus Energy Sport SSD arl Rieti,  Erica Buzdugan, Alessia Ferrara,  Roberta Terribili, Claudia Zanovello, Rosa Anna Schiavone, Maria Della Pietra e Vincenzo Fusco, della ASD Larus Nuoto  RomaCesare De Paolis, della Virtus Santa Maria, Alessia Cristofaro, Ernesto Valente, Simona Kulesza, Paola Abbonizio, Marco Malara e  Francesco Quaquarelli, delle Stelle Marine arl,  Federica Accardo, Megan Lotti,

domenica 22 dicembre 2019

Coppa Italia Pallanuoto Femminile: Lifebrain SIS Roma porta a casa il terzo posto

Dopo una combattutissima finale contro NC Kelly Milano chiusa all’ultimo tempo con un punteggio finale di 14-12!

Le giallorosse sono arrivate in Finale dopo la partita contro l’Ekipe Orizzonte che è stata da cardio palma fino all’ultimo gol!Una partita, quella della semifinale, sempre in equilibrio tra le due squadre e stretta nel punteggio! Le capitoline capitanate da Domitilla Picozzi ci hanno provato fino alla fine ed è proprio la Picozzi, in calottina numero 7, che nell’ultimo tempo regolamentare, a pochi secondi dalla fine, mette a segno il gol del 6-6 che permette alla Lifebrain SIS Roma di giocarsela ai rigori! Partita dove le nostre ragazze erano state avanti per tre volte (1-0, 4-3 e 5-4 rispetto alle avversarie sul 2-1 e 6-5).


“Mi piace lo spirito di sacrificio delle ragazze e la compattezza che abbiamo avuto in difesa in particolare durante la partita contro l’Ekipe Orizzonte.” – ha dichiarato il Coach Marco Capanna che prosegue in merito alla Semifinale contro l’Orizzonte: “è stata una partita di altissimo livello soprattutto difensivo con altissima intensità di gioco. Abbiamo pagato qualche lettura offensiva sbagliata ma sicuramente ci manca il coraggio in alcuni finali di giocata. I rigori che sono andati ad oltranza non hanno pagato il sacrificio che abbiamo fatto in partita.”

La Lifebrain SIS Roma chiude l’esperienza Coppa Italia con un terzo posto ma una certezza assoluta: questa squadra ha raggiunto i livelli più alti della pallanuoto in Italia e non era per nulla scontato avendo patito, nell’ultimo periodo, alcune sconfitte e considerando che Fournier Shae Chantal, giocatrice fondamentale nello scacchiere di Coach Capanna, quest’anno è rientrata in Canada a causa dell’anno Olimpico.

Infatti Marco Capanna commenta in questo modo la partita di oggi con il Kally Milano ed il weekend di Coppa Italia: “Non mi serviva un’altra conferma e ne avrei fatto a meno in questa finale ma abbiamo dimostrato, ancora una volta, che possiamo giocarcela alla pari con tutti: anche con Orizzonte plurititolato nel suo momento positivo! Sono chiare, almeno a me e alle ragazze certe cose migliorabili e da sviluppare fra cui spicca il coraggio vero, forte e consapevole in certi momenti di lettura e di incisività. 

lunedì 2 dicembre 2019

RECORD DI PRESENZE E GARE DA SBALLO NELLA PRIMA STAGIONALE

Ai nastri di partenza la stagione 2020 del circuito regionale del nuoto dell’ASI, Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI, che nella piscina della Romanina Sporting Center di Roma, domenica 1 dicembre scorso, ha visto il record assoluto di presenze ed una struttura organizzativa ancora una volta all’altezza delle aspettative. Ospite graditissimo della manifestazione anche il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero, che ha voluto assistere dal piano vasca, presenziando alle premiazioni del settore giovanissimi, i più giovani iscritti alla manifestazione e future speranze non solo del circuito ASI.

Sono in veste di accompagnatore-genitore oggi, ma sono davvero contento di poter assistere a questa gara di nuoto e constatare quanto ASI abbia dato vita ad una manifestazione organizzata alla perfezione, in un centro sportivo di eccellenza. E’ importante far conoscere questa realtà perchè si parla spesso di carenza di strutture in questa parte di Roma, senza conoscere esattamente contesti come questi. Luoghi che possono attirare tanti ragazzi, toglierli dalla strada e indirizzarli verso stili di vita sani. Lo sport di base è infatti vita, va comunicato di più e aiutato”. Queste le parole di commento della manifestazione di Ferrero.

Sul gradino più alto del podio nella gara di qualificazione a dorso sono saliti giorgia Galdi, Alice Gruosso, Mattia Picuccio e Alessio Spagnuolo,  della New Line Pomezia SSD,  Lavinia Noce Montoni, della Sport e Fitness SSD Ripi, Virginia Chiovenda, Alessandro Sterpetti, Adele Sacco e Lucilla Moraldi, della Romanina Sporting Center, Claudia Di Lernia, Matteo Santoprete, Christian Picone e Chiara Magi,  della Sis Roma gruppo Amendola Ostia Lido, Massimo Porfidia e Edoardo Vendetti,